Cronaca

Giovane escursionista scivola in montagna e si ferisce la testa

L'infortunio prima della mezzanotte di giovedì, al bivacco Medassa, sotto il Pelf, nel Bellunese. Protagonista un 19enne padovano, che aveva raggiunto il piccolo ricovero sul Gruppo della Schiara con tre amici

Il bivacco Medassa (fonte foto: ianese.org)

Aveva raggiunto giovedì il piccolo ricovero sul gruppo della Schiara, sulle montagne bellunesi, con tre amici, per passare la notte e rientrare a valle l'indomani mattina. Scivolato sui sassi esterni, in corrispondenza del bivacco Medassa, sotto il Pelf, a 1.340 metri di altitudine, si è procurato un taglio sulla testa. Protagonista L.C., 19 anni, di Padova.

I SOCCORSI. Giovedì sera, poco prima di mezzanotte, il soccorso alpino di Belluno è stato allertato per l'infortunio dal 118. Cinque soccorritori si sono prima avvicinati in jeep dal col di Roanza per le gallerie, per poi proseguire a piedi. I tre ragazzi, che nel frattempo avevano fatto una prima medicazione al compagno, stavano iniziando a scendere con lui. La squadra li ha incrociati a 20 minuti di distanza dal bivacco e li ha aiutati a tornare fino alla strada, per poi accompagnare il giovane escursionista fino al pronto soccorso di Belluno, dove sono arrivati alle 3.30.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane escursionista scivola in montagna e si ferisce la testa

PadovaOggi è in caricamento