menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle fasi dell'esercitazione

Una delle fasi dell'esercitazione

Addestramento notturno per i vigili del fuoco: l'esercitazione al laghetto di Camazzole

Giovedì, dal tramonto a notte fonda, gli uomini dei comandi di Padova e Vicenza sono stati impegnati in varie attività di salvataggio nelle fredde acque della Busa Giaretta

Un luogo molto frequentato, ma già teatro di diversi incidenti gravi. É il laghetto di Camazzole a Carmignano di Brenta, meta di tanti bagnanti nel periodo estivo, scelto dai vigili del fuoco per un'esercitazione notturna.

L'esercitazione

La prova di addestramento si è svolta giovedì sera, dal tramonto fino a notte fonda. Le diverse manovre messe in campo dai pompieri si sono concentrate su una simulazione di salvataggio di una persona in acqua, anche in condizini di scarsissima visibilità. In campo diciotto vigili del fuoco, soccorritori acquatici e operatori speleo alpino fluviali. Gli operatori dei comandi di Padova e Vicenza si sono dati appuntamento alla Busa Giaretta di Camazzole, una vecchia cava da dove si estraeva la ghiaia, ora laghetto. I soccorritori, alla sola luce delle torce elettriche, hanno attivato le manovre di recupero di una persona in diverse condizioni: a peso morto, in stato di agitazione o in atteggiamento collaborativo. L’addestramento, dalle notevoli difficoltà, servirà per mettere a punto le prossime esercitazioni, che coinvolgeranno gli operatori dei diversi comandi della regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento