menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esplosione al chiosco dei giardini, sarebbe atto doloso: 3 in manette

Nessuna fuga di gas: all'origine dell'esplosione e dell'incendio che ha distrutto un locale di un parco pubblico a Sarmeola di Rubano sarebbe stato un gesto volontario compiuto da tre residenti della zona già presi dai carabinieri. All'origine del gesto forse una vendetta

Nessuna fuga di gas.

ATTO DOLOSO. All’origine dell’esplosione della caldaia del chiosco-bar "Oasi" nei giardini di Sarmeola di Rubano, dunque, un atto volontario compiuto da tre residenti del posto finiti già in manette.

VENDETTA. Secondo le prime indagini dei carabinieri, i tre avrebbero appiccato un'incendio provocando poi lo scoppio della caldaia. All’origine del gesto, forse, una vendetta da rifilare al gestore del bar, bar ormai andato completamente distrutto.


UN FERITO. Nell’incendio, avvenuto in piena notte, sarebbe rimasto ferito uno straniero senza fissa dimora che al momento della deflagrazione ha tentato di mettersi in salvo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento