menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il persiano nero “Giufrans Washington”, Best of best

Il persiano nero “Giufrans Washington”, Best of best

Si è conclusa l'Esposizione felina 2016, in fiera arrivate 5mila persone

Grande successo per la manifestazione internazionale che ha visto la partecipazione di mille esemplari. Vincono best of best un persiano nero, e il premio assoluto un siberiano black svizzero

Il persiano nero “Giufrans Washington”, 1 anno e 4 mesi, di Francesco e Pina Spadafora di Firenze è il best of best della seconda delle due giornate della 47^ Esposizione Internazionale Felina di Padova, mostra- concorso riservata ai migliori esemplari di gatti pluri premiati a livello internazionale, che apre il calendario fieristico dell’associazione nazionale felina italiana. Un successo nei numeri quello della manifestazione conclusasi domenica: in due giorni la fiera è stata visitata da 5mila persone.

PREMIATI. Il miglior cucciolo è stato il persiano tortie “Diciotto Carati Anita” di Roberto Marconi e Antonella Bonetti di Verona e il miglior neutro il siberiano svizzero “You like me nazarova della taiga” di Gabriele e Wanda Dadò da Cavergno. Come gatto di casa ha vinto “Oliver” un incrocio di British che viene da Pisa, dove una signora molto malata lo affidò a Gabriella Ferrara che l’ha così ereditato affezionandosene tantissimo. Nella gara di sabato aveva vinto il premio assoluto il siberiano black svizzero “Lukun’s Shine” di sei anni di proprietà di Gabriele e Wanda Dadò da Cavergno della Svizzera. Il miglior gatto di casa sabato è stato nominato “Zarton” di due anni, proprietà di Monica Rondelli di Bologna; e il vincitore dello Speciale British è stato “Peyton Chelbygoldblue” di Jania Lesiak.

ESEMPLARI. Mille i mici in concorso il 9 e 10 gennaio alla Fiera di Padova e tra loro anche il maine coon trevigiano Supreme Champion Felix Coon Titanic campione del mondo 2015, un gigantesco micione di 3 anni, pesa 11 kg, allevato a Villorba da Corinna Polin. In mostra anche razze feline poco frequenti in Italia: dalla Neva Masquerade, il gatto ipoallergenico dal mantello idrorepellente, adatto ai climi della Siberia, sua terra di origine, presente in fiera con un esemplare nato a Mosca e uno a Norimberga portati da Cinzia Maronilli di Treviso, uno della decina di allevatori italiani di questa specie, all’americano Snowshoe portato dall’unico allevatore italiano, Alvise Piccoli di Breda di Piave; dai Kurilean Bobtail dalla codina a pon pon della romana Diana Di Natale ai vivaci Abissini Lepre di Maurizio Cecere di Lugano (Svizzera); dalle “bambole di pezza” Ragdoll ai Chartreux, a Balinesi, Thai, Siamesi, Bengala, British, agli amatissimi gatti di casa.

ALLEVATORI. Gli allevatori sono giunti da Croazia, Germania, Italia, Polonia, Slovenia e Svizzera e i giudici internazionali Mira Fonsen (Finlandia), Marie Westerlung (Gran Bretagna) e gli italiani Fabio Brambilla, Flavia Capra, Gianfranco Mantovani, Nico Padovano, Katia Pocci, sono stati capitanati da Annette Sjödin (Svezia) presidente della Fédération Internationale Féline. Due le mostre speciali organizzate: sabato quella della razza British e domenica una sfilata di cuccioli di tutte le razze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento