menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Martino di Lupari, avviati gli espropri per tre importanti opere pubbliche

Allungamento dei "Percorsi ecologici", completamento della ciclabile e realizzazione di una rotatoria

E’ stata avviata in questi giorni la procedura espropriativa di alcuni terreni privati nel comune di San Martino di Lupari, destinati ad ospitare alcuni preziosi interventi pubblici programmati dall’amministrazione Boratto in questo 2018. Si tratta del secondo stralcio dei “Percorsi ecologici”, pensati per far vivere al meglio l’ambiente e riscoprire le bellezze naturali del territorio e che verrano allungati di oltre 3 km verso sud arrivando fino alla chiesa di Borghetto (spesa prevista 220mila euro).

I LAVORI

Il secondo intervento prevede, invece, il completamento della ciclabile di Lovari (230mila euro l’investimento previsto) che collegherà San Martino di Lupari a Villa del Conte e alle ciclabili già esistenti a sud. Infine, nel 2018, vedrà la luce un importante intervento di adeguamento della viabilità con l’eliminazione del penultimo semaforo ancora presente sul territorio comunale (l’ultimo è quello, inevitabile, posizionato in uscita sulla “Padovana”) e la realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra via Michelangelo, via Dante e via Leonardo. I tre interventi, complessivamente, prevedono un investimento vicino al milione di euro.

LE PAROLE DEL SINDACO

«San Martino - commenta il sindaco Gerry Boratto - continua a crescere con importanti investimenti sul territorio, a servizio dei cittadini e della mobilità ciclopedonale. Proprio quest’ultima è oggi il nostro fiore all’occhiello: negli ultimi 8 anni, abbiamo realizzato, infatti, oltre 15 km di percorsi ciclabili e pedonali su tutto il territorio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento