Arriva l'espulsione per il criminale incallito: rimpatriato, fuori dall'Italia per otto anni

Un quarantenne albanese è stato caricato su un aereo che lo ha portato a Tirana dopo essere stato rintracciato a Noventa. Irregolare, ha alle spalle una sfilza di precedenti

Volto arcinoto alle forze dell'ordine, con una lunga fedina penale e diversi ordini di espulsione alle spalle, l'uomo è stato catturato ieri in provincia e rimpatriato.

Una lunga carriera criminale

Gli arresti e i decreti di espulsione sembrano non aver impensierito troppo C.D., 40enne albanese che da tempo bazzica nel padovano ma non ha mai regolarizzato la propria posizione in Italia. Negli ultimi anni è stato protagonista di diversi reati, dallo spaccio di droga ai furti fino alle violenze. Episodi che in più occasioni lo hanno portato davanti a un giudice ma, nonostante l'obbligo a lasciare il Paese, l'uomo ha continuato a vivere in zona.

Il rimpatrio

Lo hanno rintracciato i carabinieri giovedì pomeriggio a Noventa Padovana, in via Giovanni XXIII. Portato in caserma e avvisato il giudice di pace, è arrivata la conferma: espulsione convalidata. Il 40enne è stato accompagnato all'aeroporto di Milano Malpensa e caricato su un volo diretto a Tirana con il divieto di rientrare in Italia per i prossimi otto anni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento