Picchiava i bimbi alle lezioni di religione: espulso l'imam, su Facebook postava Hitler

Un 20enne del Bangladesh, già arrestato per i maltrattamenti ai danni di una ventina di bimbi, è stato allontanato e affidato a un centro di permanenza da cui verrà rimpatriato

Il blitz della digos al centro islamico di via Jacopo da Montagnana

Tornerà in Bangladesh perché è socialmente pericoloso. Non soggiornerà più in Italia il 20enne bengalese ritenuto responsabile di diversi episodi di maltrattamenti ai danni di alcuni bambini, che sui suoi profili social ha pubblicato alcune immagini di Adolf Hitler.

L'indagine

Il provvedimento è stato emesso al termine delle indagini condotte dalla digos di Padova coordinata dalla procura, che all'alba del 1 ottobre avevano già portato all'arresto del 23enne Hossain Shahadat. Sarebbero però due i maestri che all'interno del Bangladesh Cultural Center di via Jacopo da Montagnana avrebbero usato violenza psicologica e fisica nei confronti di una ventina di bambini tra i cinque e i dieci anni durante le lezioni di religione islamica. Dopo un lungo lavoro di osservazione e intercettazione, l'operazione "Bad school" ha visto mercoledì gli agenti accompagnare il 20enne al centro di permanenza di Ponte Galeria a Roma, da cui sarà rimpatriato in Bangladesh.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pericolosità sociale

Già sottoposto all'obbligo di dimora a Padova, con l'obbligo di stare in casa dalle 17 alle 8 di ogni giorno e l'obbligo di firma quotidiana, la sua pericolosità sociale ha trovato pesanti riscontri. Le percosse e le umiliazioni ai bambini innanzitutto, ai quali impartiva le lezioni sotto continue minacce. Ma anche il rischio di una grave deriva estremista suffragata da alcuni post che l'uomo avrebbe condiviso su Facebook. Materiale inneggiante ad Adolf Hitler, di chiara matrice antisemita e propagandistica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • I cani da adottare a Padova: tutti i cuccioli da accogliere in casa

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento