Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Terrorismo: espulso e rimpatriato un tunisino 19enne radicalizzato

Il giovane, secondo quanto reso noto dal Viminale, era sotto controllo da parte dell'antiterrorismo e dalla digos di Padova dal 2017 per alcuni video ritrovati dentro al suo cellulare

Un tunisino di 19 anni R.H., è stato espulso con un provvedimento del prefetto di Padova per motivi di sicurezza dello Stato. Il giovane, secondo quanto reso noto dal Viminale, era sotto controllo da parte dell'antiterrorismo dal 2017 quando, durante una perquisizione nell'ambito di un'indagine per droga, erano stati trovati sul suo telefono una serie di video di propaganda jihadista con istruzioni per l'uso di esplosivi.

Volto noto

Il diciannovenne era stato anche autore di atti di autolesionismo e aveva avuto comportamenti violenti nei confronti degli agenti di polizia. Con il rimpatrio del tunisino salgono a 514 le espulsioni eseguite dal 2015 ad oggi in tutto il territorio italiano, 53 delle quali nel 2020. Il dicinnovenne è un volto noto nel Padovano con le forze dell'ordine che l'avevano già arrestato almeno due volte nonostante la giovane età. Proprio durante una delle sue permanenze al Due Palazzi si sarebbe avvicinato all'Islam più radicale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrorismo: espulso e rimpatriato un tunisino 19enne radicalizzato

PadovaOggi è in caricamento