rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Este

Diciotto anni, muore a due giorni da un improvviso malore

Si chiamava Edoardo Zattin. Mercoledì sera si è sentito male in palestra a Monselice dopo un allenamento di boxe. La corsa in ospedale a Padova, un'operazione, non sono bastati a salvarlo. Era un grande sportivo e uno studente modello

Quarantotto ore di speranze non sono bastate a salvare la vita di Edoardo Zattin, 18 anni di Este, rimasto vittima di un malore improvviso mercoledì sera in palestra a Monselice durante un allenamento di boxe. Nel tardo pomeriggio odierno, 24 febbraio, il suo cuore ha cessato di battere senza che il giovane potesse riprendere conoscenza. E' morto nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Padova dove era stato trasportato nell'immediatezza dei fatti. 

Donazione organi

In un gesto di estremo valore umano i genitori del diciottenne, mamma Manuela Borile e papà Enrico Zattin hanno dato il loro assenso per l'espianto degli organi dal corpo ormai senza vita del loro adorato Edoardo. La sua morte atroce e inaspettata consentirà ad altre persone malate di poter rivedere la luce e sperate in un futuro migliore.

Cosa è successo

Mercoledì sera il ragazzo, amante dello sport e studente modello, dopo un allenamento di boxe con la società sportiva Iron Dojo Team negli spazi della palestra di via Umbra a Monselice, si è sentito male. Al momento non viene esclusa alcuna ipotesi. E' inevitabile che non si possa trascurare il malore a seguito di un trauma patito in allenamento, ma viene seguita con attenzione anche l'ipotesi del malore improvviso che di fatto non gli ha dato scampo. Le persone che l'hanno visto stramazzare a terra si sono subito resi conto che la situazione era grave. Con l'ambulanza è stato subito trasportato in ospedale a Padova e sottoposto ad una delicata operazione. Il suo quadro clinico non è però migliorato fino al decesso odierno. 

Lo strazio

Dai dirigenti della società sportiva nella quale Edoardo si allenava, ai compagni di classe della quarta ragioneria dell'Atestino di Este, a tutti coloro che in questi anni hanno avuto la fortuna di conoscerlo, sono stati in tanti coloro che hanno contattato i genitori di Edoardo per portargli il loro cordoglio. Ora, in attesa che l'autorità giudiziaria dia il nullaosta, non si attende altro che la data delle esequie per salutare per l'ultima volta l'adorato amico Edoardo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diciotto anni, muore a due giorni da un improvviso malore

PadovaOggi è in caricamento