Cronaca Fontaniva / Via Benedetto Croce

Reclamano indietro soldi di un prestito: minacce e mobili distrutti

Arrestati per estorsione ai danni di un connazionale un 33enne e un 28enne romeni. Si sono presentati alle 4 di notte in casa della vittima cercando di ottenere con la violenza 100 euro di anticipo

Hanno minacciato la sua famiglia e distrutto tutto quanto gli si presentava davanti, tra cui un tavolo e un passeggino. Maniere decisamente forti, quelle usate da due romeni, Nicosur G., 33 anni, e Angelo Stefan V., 28 anni, arrestati dai carabinieri di Gazzo in collaborazione con il Norm di Padova con l'accusa di estorsione.

QUESTIONE DI SOLDI. Vittima un connazionale 34enne residente in via Croce a Fontaniva. I due gli si sono presentati in casa alle 4 di notte, tra martedì e mercoledì, pretendendo con la violenza un anticipo di 100 euro in contanti per rientrare di un asserito prestito di mille euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reclamano indietro soldi di un prestito: minacce e mobili distrutti

PadovaOggi è in caricamento