Al via l'indagine di Etra per valutare la soddisfazione dei clienti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Cosa pensano gli utenti dei servizi di Etra? Se lo chiede l'azienda, che ha avviato in questi giorni un'indagine di soddisfazione su un campione di utenti per valutare il gradimento della propria offerta.

L'indagine coinvolgerà un campione statisticamente rappresentativo di circa 2.100 utenze tra famiglie, aziende ed esercizi commerciali. Sarà svolta da una società incaricata, tramite compilazione on-line del questionario inviato per e-mail agli utenti, e con interviste telefoniche.

"Questa indagine - spiega Andrea Levorato, presidente del Consiglio di Gestione di Etra - si propone di valutare il gradimento degli utenti sui principali servizi offerti: Idrico, Rifiuti, Sportelli e Numeri verdi.
I dati raccolti ci permetteranno di determinare meglio gli obiettivi futuri, di rispondere prontamente alle esigenze dei cittadini e di verificare l'efficacia dei cambiamenti e delle novità, attraverso un confronto con l'indagine di gradimento degli anni precedenti".

I dati che emergono sono per Etra sempre molto positivi e in miglioramento costante.
Nel 2015, per quanto riguarda la qualità complessiva del Servizio Idrico la soddisfazione generale è stata complessivamente di 7,7 su 10, mentre per quanto concerne i Rifiuti, il voto è stato di 7,6.

"Chiediamo un po' di collaborazione, di tempo e di disponibilità - conclude Levorato - ma offriamo in cambio la possibilità agli utenti di dire la loro sul nostro lavoro, in forma assolutamente anonima. Grazie dunque a chi darà il suo contributo. Ricordiamo comunque che la collaborazione e i consigli dei cittadini sono ben accetti in ogni momento dell'anno".

Il Call center di Etra è sempre a disposizione per ricevere segnalazioni ai Numeri verdi gratuiti 800 247842 (servizio rifiuti) e 800 566766 (servizio idrico) dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento