Etra, progetto scuole: rifiuti, acqua, energia e...arte!

Proposte didattiche per le scuole superiori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Sono aperte fino al 10 novembre le iscrizioni per aderire al ‘Progetto scuole’ “Un mondo di risorse”, percorsi scientifici ed artistici a confronto con gli ambienti delle Province di Padova e di Vicenza dedicati ai ragazzi delle scuole superiori dei 75 comuni del territorio servito da Etra.

Lezioni e didattica interattiva, visite e laboratori e, soprattutto, la possibilità di esprimere la propria dimensione artistica: è questo e molto altro ancora il progetto proposto da Etra, giunto alla sua terza edizione e patrocinato dalle provincie di Padova e Vicenza, da un’idea dell’associazione Fantalica.

“Ci proponiamo di sensibilizzare gli studenti riguardo alle tematiche ambientali, in particolar modo quella dei rifiuti, – ha spiegato il presidente del Consiglio di gestione di Etra, Stefano Svegliado - di creare un’occasione di collaborazione e interazione tra gli Istituti superiori delle Province di Padova e Vicenza e di avvicinare gli studenti a varie forme di espressione artistica contemporanea, attraverso laboratori pratici. Un’esperienza che culminerà con la produzione di lavori realizzati dai ragazzi che saranno esposti in una mostra. Un impegno che i ragazzi prendono molto sul serio, e che ogni anno migliora in termini di qualità e originalità. Basti pensare che molti dei cortometraggi, opere pittoriche e murales prodotti nell’edizione 2011-2012, sono diventati preziosi strumenti di comunicazione di Etra per il 2012”.

Alle classi è stato proposto un percorso da sviluppare in due fasi: nella prima gli studenti verranno coinvolti in laboratori, visite agli impianti di Etra, e lezioni, durante i quali sarà indagato il tema dei rifiuti. Tema che, nella seconda parte dell’anno, verrà affrontato nella sua dimensione artistica. Gli alunni saranno invitati, grazie all’aiuto di insegnanti, artisti e personale specializzato, ad utilizzare diverse tecniche, dalla pittura alla fotografia, da tecniche video al teatro, alla musica, a realizzare un progetto artistico. Gli elaborati saranno presentati al pubblico attraverso un’esposizione a conclusione del progetto e dell’anno scolastico. I vincitori delle diverse categorie riceveranno un premio in denaro, e i migliori progetti verranno distribuiti e diffusi da Etra, attraverso il sito web o altri mezzi.

Infine, come avviene per i loro ‘colleghi’ più giovani, anche i ragazzi delle superiori saranno chiamati ad affrontare ‘MISSION IMPOSSIBLE: NESSUNA!’ un piano d’azione che mira ad introdurre la Raccolta Differenziata dei rifiuti nelle scuole, nel pieno rispetto delle indicazioni vigenti nel territorio comunale, non solo con attività di educazione e informazione ma anche fornendo i bidoni e i cestini alle scuole che ne faranno richiesta.

Per aderire, le scuole possono compilare il form nel sito internet di Etra (www.etraspa.it) alla voce “Educazione ambientale - Progetto Scuole”, entro il 10 novembre. Per informazioni 049 8098505.
 

Torna su
PadovaOggi è in caricamento