San Martino di Lupari: Etra in piazza per domande e curiosità sulla differenziata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Nei due giovedì di mercato, il 31 agosto e 7 settembre, nei pressi del municipio di San Martino di Lupari, comparirà un gazebo di Etra. Nelle due mattinate un operatore della multiutility sarà a disposizione di tutti i luparensi, per rispondere a qualsiasi domanda o curiosità inerente la raccolta differenziata.

I RISULTATI NEL LUPARENSE. "I dati relativi alla differenziata nel nostro Comune - spiega il sindaco Gerry Boratto - sono estremamente incoraggianti: nel corso del 2016 abbiamo raggiunto una percentuale del 69% (compreso il compostaggio domestico). Questo dimostra che a San Martino di Lupari è stato compreso a fondo il significato importante della differenziata: salvaguardare l’ambiente e allo stesso tempo avere reali benefici di risparmio in bolletta. San Martino di Lupari insieme ad Etra sta studiando alcune migliorie da apportare al sistema attualmente adottato nella raccolta differenziata comunale".

ATTENZIONE E CURA. "Intanto - dichiara il presidente di Etra Andrea Levorato - dobbiamo continuare nell’opera fondamentale della divulgazione: continuare a spiegare agli utenti che differenziare bene non è certo difficile, bastano solo un po’ di attenzione e di cura".

IL RUOLO DEI TECNICI. Nelle due mattine di giovedì 31 agosto e 7 settembre il personale di Etra sarà a disposizione per fornire informazioni, ascoltare dubbi, illustrare tecniche e benefici della differenziata, rispondere ad ogni quesito. "È un modo concreto per essere vicini ai cittadini e agli sforzi che stanno facendo - conclude il sindaco Boratto - supportandoli con utili informazioni e accompagnandoli, come questa amministrazione ha fatto e continuerà a fare, sulla strada della sostenibilità ambientale".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento