menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli "Euganei": la candidatura a riserva della biosfera (MaB Unesco) di Colli, Terme e Bassa

Di questo si è discusso nell'incontro che si è svolto mercoledì 14 dicembre all'hotel San Marco di Abano Terme organizzato dal comitato promotore per la candidatura Unesco

Gli "Euganei", in un aggettivo la candidatura a riserva della biosfera (MaB Unesco) dell’area dei Colli, delle Terme e della Bassa Padovana. Di questo si è discusso nell'incontro che si è svolto mercoledì 14 dicembre all'hotel San Marco di Abano Terme organizzato dal comitato promotore per la candidatura Unesco.

IL PROGRAMMA MAB. "Il Programma MaB vuole offrire un quadro di riferimento per una progettualità condivisa e sostenibile per territorio; che significa ad esempio sviluppare un settore turistico di qualità che deve valorizzare il patrimonio esistente e le sue potenzialità - si legge in una nota diffusa da Parco dei Colli Euganei, Gal patavino e Strada del vino Colli Euganei - serve anche ad incentivare la volontà del neonato Biodistretto dei Colli Euganei a raggiungere entro 6 anni il 50% delle coltivazioni biologiche certificate dentro il Parco Colli anche per caratterizzare e differenziare qualitativamente il prodotto 'euganeo'".

IL PARCO DEI COLLI EUGANEI. A voler coordinare le operazioni per l’avanzamento dell’iter di candidatura per raggiungere l’obiettivo di riserva della biosfera è il Parco dei Colli Euganei, che ha formalizzato questa volontà con una lettera inviata dal commissario Enrico Specchio ai soggetti interessati: Gal Patavino, Ogd (Organizzazione per la gestione della destinazione) Terme Euganee e Strada del Vino Colli Euganei. 

"UN PERCORSO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE". "In ballo non ci sono poltrone - hanno spiegato Franco Zanovello, presidente della Strada del Vino Colli Euganei, e Giorgio Andrian, esperto Unesco - ma un’opportunità unica di costruire insieme un percorso di internazionalizzazione. Le preoccupazioni di molti degli operatori della zona rispetto ai pericoli percepiti (cementifico e riduzione dei confini del Parco) rappresentano un’ottima spinta dal basso per procedere insieme lungo il percorso di candidatura".

IL SITO. Operativamente parlando, la candidatura ha già un sito di riferimento, all’interno del quale si trovano tutte le informazioni essenziali su questo percorso. Tra queste verrà presto pubblicato un calendario con i prossimi appuntamenti aperti al pubblico. Intanto, in programma per il 2017, c'è la prima edizione del "Forum mondiale dei giovani del MaB Unesco", organizzato dall’Unesco Venice office in collaborazione con la Riserva della biosfera del Delta del Po. La presenza di centinaia di giovani provenienti da tutto il mondo sarà l’occasione per l’area Euganea di ospitare alcuni eventi della manifestazione ufficiale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento