menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Detenuto in permesso premio non rientra: evaso ritrovato a Saonara

Un 45enne, condannato per maltrattamenti, ricettazione e possesso di grimaldelli, non è tornato al Due Palazzi di Padova dopo una visita alla madre che gli aveva concesso il magistrato. Si era nascosto in un parco

Era stato condannato a 4 anni e due mesi di reclusione per maltrattamenti in famiglia, ricettazione e possesso di grimaldelli. La pena sarebbe stata portata a compimento ad ottobre. Mancavano ormai 9 mesi all'uscita dal carcere, ma Michele V., detenuto 45enne di Saonara, ha fatto un passo falso, rimandando l'agognata libertà, proprio nel maldestro tentativo di raggiungerla prima del previsto.

arrestato-5-18DETENUTO IN FUGA. Il magistrato di sorveglianza di Padova gli aveva concesso tre giorni di permesso premio per poter visitare la madre. Da lunedì 19 gennaio a giovedì 22. Il rientro al Due Palazzi era previsto per le 18, ma il 45enne non si è fatto vivo. A quel punto sono scattate le ricerche da parte del personale della polizia penitenziaria, estese anche ai carabinieri della stazione di Legnaro, territorio dove il detenuto risiede anagraficamente.

TROVATO L'EVASO. Proprio i militari hanno scovato l'evaso, venerdì alle 14 circa, in un parchetto in via Vigonovese, tra Saonara e Camin. L'uomo ha invano tentato di nascondersi, ma è stato accerchiato e bloccato dagli uomini dell'Arma, che lo hanno riaccompagnato alla casa di reclusione di Padova. Ora dovrà rispondere anche del reato di evasione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento