Detenuto "allergico" ai domiciliari: il vizietto della fuga gli costa l'ennesimo arresto

Di rispettare la misura cautelare pare non volerne sapere: scoperto fuori casa, tornerà davanti al giudice per la direttissima. Era recluso per un'evasione precedente

Per lui sembra sia diventata una sfida: finisce ai domiciliari e puntualmente, come se nulla fosse, lascia l'abitazione dove è recluso. Scoperto per l'ennesima volta, un altro arresto si aggiunge al suo lungo curriculum.

Incurante dell'arresto

I carabinieri di Vescovana, ben conoscendo il 40enne, lo hanno tenuto sotto controllo. Dopo l'ultima sentenza emessa dal tribunale di Rovigo l'uomo sarebbe dovuto essere nella sua casa in paese. Invece, come già successo diverse volte, si aggirava indisturbato per il centro cittadino, incurante della misura cautelare. Una vera e propria abitudine per lui, che dopo diverse condanne attualmente era agli arresti domiciliari per una precedente evasione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di nuovo davanti al giudice

Dopo averlo trovato nelle vicinanze del suo appartamento, i carabinieri lo hanno nuovamente arrestato per evasione e, come diposto dal pubblico ministero di turno, lunedì 24 settembre è stato rimesso ai domiciliari in attesa dell'udienza per direttissima, che si è svolta la mattina successiva a Rovigo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • Addetti al rifornimento scaffali: ricerca urgente per settore Gdo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento