Cronaca

Il gelato del carcere protagonista all'Expo, prodotti veneti in vetrina

Nella settimana dedicata all'agricoltura veneta, all'Esposizione universale Milano 2015 saranno in primo piano frutta e verdura a chilometri zero di Coldiretti e i dolci della cooperativa Giotto di Padova

Carcerati durante la preparazione del gelato

Lunedì 17 agosto, nel giorno di apertura della settimana dedicata all’agricoltura veneta che animerà l’Expo di Milano, Coldiretti Padova e cooperativa Giotto presenteranno i dolci con prodotti a “chilometri 0” e il “panettone tutto l’anno” al Fior d’Arancio. Nel tratto iniziale del Cardo e nel padiglione di Coldiretti “No Farmers no party” sono previste le degustazioni gratuite del “gelato del carcere”, realizzato dai detenuti del “Due Palazzi” di Padova nel laboratorio “dietro le sbarre” della Cooperativa Giotto.

PRODOTTI MADE IN VENETO. Dopo il famoso panettone, ora i detenuti pasticceri si cimentano nella preparazione del gelato con la frutta a “chilometro 0” fornita dagli agricoltori della Co.Fru.Ca, la cooperativa orfofrutticola di Castelbaldo. Sarà questa l’occasione per rilanciare anche il “panettone tutto l’anno”, una proposta che sta raccogliendo ampi consensi. Nel roof garden del padiglione Coldiretti saranno dunque protagonisti i prodotti del territorio, a partire dalla frutta fresca, dalla verdura condita con l’olio extravergine Veneto Euganei Berici Dop "Evo del Borgo", dal prosciutto di Montagnana Euganeo Berico Dop, fino ai formaggi prodotti con il latte dell’Alta Padovana, ai meloni e alle zucche dell’azienda Bressan di Santa Margherita d’Adige e ai vini delle Doc Merlara e Colli Euganei.

GIOVANI CHEF. Ai fornelli si alterneranno gli agri chef di Coldiretti Terranostra: il giovane e promettente Manuel Innocenti (Agriturismo il Caliero di Villa del Conte) insieme a Franca Dussin (Agriturismo Alle Rose di Massanzago), Giuliano Ravazzolo (Agriturismo Scacchiera di Padova), Cinzia Calaon (Agriturismo Bacco e Arianna di Vò).

SPETTACOLO. Ad intrattenere i visitatori ci saranno anche gli sbandieratori di Urbana, le dimostrazioni degli antichi mestieri e dei giochi di una volta con l’associazione “Vita d’Altri Tempi” di Correzzola e due i laboratori del gusto proposti dagli agricoltori di Campagna Amica: la preparazione del pane, dal chicco alla pagnotta, con Sandro Zancanella e la magia del miele con l’apicoltore Renato Piccolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gelato del carcere protagonista all'Expo, prodotti veneti in vetrina

PadovaOggi è in caricamento