menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabrizio Corona al Parioli con Michele&Michele

Fabrizio Corona al Parioli con Michele&Michele

Corona delude a Montagnana, in discoteca nemmeno una parola

Il fotografo dei vip, ospite, mercoledì sera, al Parioli Dancing, ha attirato oltre 1.500 persone, tra fan e curiosi. Ma, dal palco, non ha proferito verbo. Nessun autografo e qualche selfie: "Neppure 'ciao' o 'buonasera'"

Scena muta. Non ha detto una parola, Fabrizio Corona, ospite, mercoledì sera, ad un evento organizzato dalla discoteca "Parioli dancing" di Montagnana.

SCENA MUTA. Non se l'aspettavano, i numerosi giovani che hanno investito 5 euro di biglietto per poter vedere dal vivo il famoso fotografo dei vip. Corona, infatti, libero dai domiciliari, ha ripreso a girare per locali e discoteche, anche se non gli è concesso parlare dei suoi trascorsi giudiziari. Ma, mercoledì sera, non si è sbottonato, in realtà, su nessun argomento. Dal palcoscenico, seduto su una poltrona, gli occhi fissi sul cellulare, i presentatori Michele&Michele non sono riusciti a scucirgli una parola.

"NEPPURE 'CIAO' O 'BUONASERA'". "Faceva sì e no con la testa a qualsiasi domanda gli facessimo - raccontano Michele&Michele - abbiamo provato a parlare con lui di diversi argomenti, dalla scelta di buttarsi nel settore dell'imprenditoria al suo libro: nulla, persino sul figlio Carlos non ha proferito parola. Ci dispiace - spiegano - perché il nostro intento era anche quello di riabilitare la sua figura, togliergli quel marchio da 'bad boy', e invece non ha neppure detto 'ciao' o 'buonasera', mancando di rispetto in primis al pubblico". 

"UNA DELUSIONE PER IL PUBBLICO". E, infatti, mercoledì sera, al Parioli, c'erano oltre 1.500 persone. "La curiosità era tanta - spiegano gli organizzatori - ma purtroppo il personaggio ha un po' deluso. Noi, come conduttori, siamo andati avanti, cercando di provocarlo e di trattenerlo il più possibile per gli spettatori. La performance alla fine è stata bella nel complesso, noi 'padroni di casa' abbiamo un po' condotto questa 'ospitata', ma - raccontano - Corona non ha smesso di guardare il cellulare, a un certo punto si è messo persino a telefonare".

NIENTE AUTOGRAFI, PRESENZA "LAMPO". La sua permenenza, tra l'altro, è durata meno di un'ora. Arrivato alle 23.15, a mezzanotte era già salito in auto scortato dai suoi agenti. Non ha rilasciato autografi, ma almeno si è concesso per qualche rapido selfie, pur senza abbracciare le fan chiamate sul palco e senza mettersi in posa con loro. "La nostra volontà è quella di creare un 'locale del sorriso' - concludono i gestori del Parioli - Corona doveva essere un po' un rappresentante dei nostri giorni, ora crediamo sia meglio non prenderlo affatto come esempio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento