Accusa il marito di passare troppo tempo su Facebook, aggredisce lui e gli agenti che intervengono: denunciata

Al momento dell'accertamento delle generalità, la donna ha fatto a pezzi la carta d'identità del congiunto e aggredito anche i poliziotti che sono intervenuti

Evidentemente esasperata, non ce l'ha più fatta. All'ennesimo invito al marito di darle una mano nelle faccende domestiche, la donna, di fronte al rifiuto, lo ha aggredito. 

Facebook

È accaduto a Padova, in zona Stanga. Lei cinquantunenne, accusa il marito cinquntaseienne, di passare gran parte del giorno al computer, su Facebook. La discussione degenera e la donna finisce per graffiare lui al viso, nel tentativo di togliergli gli occhiali. A quel punto però si presentano degli agenti, probabilmente allertati da alcuni vicini.

Lo strappo

Al momento dell'accertamento delle generalità, la donna prende la carta d'identità del marito e la fa a pezzi davanti ai poliziotti. Non contenta aggredisce anche loro e per questo viene denunciata per resistenza a pubblico ufficiale, e minacce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Piante "mangia-smog" per pulire l'aria malata: nella Bassa le prime coltivazioni di Paulownia

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Dalle acque gelide emerge un cadavere: complesse le fasi dell'identificazione

  • Frontale tra due automobili: un'utilitaria finisce nel fossato, automobilista intrappolato

  • Cadavere nel lago d'Iseo: è la giornalista Rosanna Sapori, per anni lavorò nel Padovano

Torna su
PadovaOggi è in caricamento