rotate-mobile
Cronaca Cittadella / Via Dante Alighieri, 58

Cittadella, bracconiere uccide una fagiana in pieno centro abitato

Il volatile, ormai agonizzante, è stato rinvenuto davanti all'Agenzia delle entrate in via Dante, trafitto da una freccia da arco professionale. Gli uomini della forestale indagano sul colpevole

Un atto di bracconaggio in pieno centro abitato. È avvenuto qualche giorno fa a Cittadella, dove è stata rinvenuta da alcuni cittadini una fagiana trafitta da una freccia, agonizzante davanti all’ingresso dell’Agenzia delle entrate, in via Dante. Nonostante i tentativi di soccorrere l’animale, la gravità delle ferite ha costretto il medico veterinario a cui si sono rivolti i soccorritori a sopprimerla.

LE INDAGINI. Il volatile è stato trafitto con  una freccia lunga 85 centimetri con la punta in metallo, arma che ha indirizzato gli uomini della forestale, che stanno indagando sulla vicenda, al proprietario di un arco di tipo professionale. In queste ore si stanno esaminando i filmati resi disponibili sia dalle telecamere di sorveglianza del Comune di Cittadella che dalla rete ferroviaria italiana, visto che il fatto è avvenuto a due passi dalla stazione.

IL COMMENTO DEL SINDACO. Indignazione e preoccupazione per l’incolumità dei propri cittadini ha espresso il sindaco di Cittadella, Giuseppe Pan, che ricorda che un fatto simile era già successo qualche anno fa ad un gatto. Secondo il primo cittadino, inoltre, chi ha scoccato la freccia deve possedere un arco da gara, visto che il dardo ritrovato conficcato nella Fagiana costa almeno 30 euro.

L’EURODEPUTATO ZANONI. Sull’accaduto è intervenuto anche Andrea Zanoni, vice presidente dell’intergruppo per il benessere degli animali al parlamento europeo: “Si tratta di un gravissimo atto di bracconaggio compiuto nel periodo in cui la caccia è chiusa, in una zona in cui è assolutamente vietata l’attività venatoria – ha affermato – ci troviamo di fronte al reato previsto dall’articolo 30 della Legge 157/1992, ovvero caccia in periodo di silenzio venatorio. Gi inquirenti devono compiere tutte le indagini necessarie per assicurare alla giustizia un criminale che minaccia la tranquillità e la sicurezza dei cittadini”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella, bracconiere uccide una fagiana in pieno centro abitato

PadovaOggi è in caricamento