Divertirsi a contatto con la natura: iniziate le settimane verdi nelle 50 fattorie didattiche padovane

Dalla caccia al tesoro nei campi alle attività con i pony, dai laboratori alla scoperta dei prodotti della terra e dalla loro stagionalità all’incontro ravvicinato con gli animali della fattoria: proposte della rete delle 50 fattorie didattiche

Dalla caccia al tesoro nei campi alle attività con i pony, dai laboratori alla scoperta dei prodotti della terra e dalla loro stagionalità all’incontro ravvicinato con gli animali della fattoria: per decine di bambini padovani l’estate sarà un’avventura e una continua scoperta nel verde della campagna grazie alle proposte della rete delle 50 fattorie didattiche della nostra provincia che in questi giorni - come spiega Coldiretti Padova - sono partite a pieno ritmo dopo una lunga fase preparatoria.

Inizio attività

Afferma Valentina Galesso, responsabile padovana di Coldiretti Donne Impresa: «Abbiamo organizzato un percorso di formazione e aggiornamento per i responsabili e gli operatori delle fattorie didattiche per imparare linguaggi e nuove modalità di approccio alle attività didattiche in fattoria, un intervento strategico per dare sicurezza e garantire la salute in campagna insieme ai protocolli ufficiali. Con l’aiuto di esperte del team “Sphera Pedagogica” di Padova abbiamo approfondito la conoscenza di strumenti diversi di intrattenimento per le fasce d’età, al fine di rassicurare anche le  famiglie che scelgono queste realtà e gli imprenditori agricoli come luoghi e persone ideali a cui affidare i figli. Nell’ottica di essere a fianco dei genitori, forti del nostro progetto di educazione alla Campagna Amica che coinvolge ogni anno migliaia di studenti, spalanchiamo i cancelli delle fattorie con  regolamenti alla mano, per prenderci cura delle nuove generazioni attraverso la riscoperta della natura e i suoi ritmi, dell’equilibrio con le stagioni e l’ambiente». Proprio per garantire la distanza sociale, il rapporto di 7 bambini per ogni educatore e la necessaria attenzione a tutte le disposizioni previste, quest’anno i posti disponibili nelle fattorie didattiche saranno circa la metà: Coldiretti Padova sottolinea che gran parte delle attività si svolgeranno all’aperto, negli ampi giardini, nell’aia,alla scoperta degli animali della fattoria, dell’orto e delle coltivazioni, immersi nella natura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fattorie didattiche

Alcune fattorie hanno già avviato l’attività questa settimana, altre partiranno la prossima. A Brugine “In Punta di Zoccoli” accoglie i bambini dai 6 agli 11 anni negli ampi spazi esterni, con la possibilità di fare passeggiate nel verde della campagna e attività legate alla scoperta dell’ambiente e dell’agricoltura. Massima attenzione alla sicurezza, come spiega Silvia Borsetto, «per poter lavorare con serenità. I bambini alla mattina entrano uno alla volta dopo aver eseguito il triage e la sanificazione delle mani. Un primo momento di accoglienza è organizzato in mini gruppi, a coppie, anche per alcune attività come quelle con i pony e gli animali della fattoria. Ad ogni cambio di attività ci sarà la disinfezione delle mani e dei materiali. Per i laboratori utilizziamo l’ampio portico, con tavoli singoli o piccole isole, e ogni bambino avrà una scatola con il suoi materiali, che userà solo lui, e una cassettina per mettere gli effetti personali. Per le attività di espressione corporea utilizziamo dei cerchi con i quali i ragazzi imparano a mantenere il distanziamento. Organizziamo anche percorsi avventurosi sulle balle di fieno e cacce al tesoro. A metà mattina c’è la pausa con la merenda bio, preparata dai nostri vicini, l’azienda agricola “Caresà”. I bambini sono finalmente protagonisti, hanno bisogno di parlare, di essere coinvolti sul fronte delle emozioni. Non è stato semplice partire ci rendiamo conto delle responsabilità che abbiamo sul fronte della sicurezza sanitaria. Abbiamo deciso di metterci in gioco per fornire un servizio e un’opportunità ai bambini, lo facciamo con fiducia e speranza, chiedendo la collaborazione delle famiglie con le quali abbiamo sottoscritto il patto di corresponsabilità». A Conselve la fattoria didattica “Ca’ Sagredo” dispone di un’ampia area verde in pieno centro storico, all’interno della storica Villa Toderini: un parco secolare di tre ettari tra conifere, bossi, vigneti in cui è possibile imbattersi in qualche scoiattolo o altri simpatici ospiti, location ideale per il “Conselve Summer Camp in Villa” tra laboratori, aiuto compiti, gioco e intrattenimento. A Due Carrare è già partita l’attività didattica alla fattoria “Ragazzi a 4 zampe” con gli animali di corte e tanto divertimento. Ad Anguillara Veneta la Fattoria “Pane e Bellezza” inizia le attività il 29 giugno, con una proposta di 5 settimane verdi fino al 31 luglio, per i bambini dai 6 agli 11 anni, tra giochi in campagna e attività alla scoperta degli animali e la merenda con il pane e il miele prodotto in fattoria. A Padova attività didattiche alla fattoria “La Scacchiera”, a Vigodarzere le proposte del “Calesse” e a Selvazzano “La Primizia” è operativa già dalla scorsa settimana. Nella Bassa Padovana a Ponso è pronto per partire anche Erick Ranch con le attività per i ragazzi a cavallo, e a Piacenza d’Adige “Il Boschetto delle lepri” di Mara Cesaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento