rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Torre

Febbre Chikungunya, un caso a Padova: disinfestazione a Torre

Una ragazza di 24 anni ha contratto il virus, probabilmente durante un viaggio in Guatemala. Finestre chiuse e ortaggi non consumabili nell'area interessata. Non è una malattia letale. Paziente in isolamento

Un caso di febbre dovuta al virus Chikungunya sarebbe stato rilevato a Padova, nel quartiere Torre. Ad essere colpita, come riporta Il Mattino di Padova, è stata una ragazza di 24 anni. Si tratta di una febbre virale, d’origine asiatica, che si contrae tramite puntura di zanzara tigre. Il vicesindaco Eleonora Mosco - il sindaco Massimo Bitonci non è in città - ha disposto per una disinfestazione dell’area.

RESIDENTI ALLERTATI. Per due notti, a scopo precauzionale, i residenti della zona sono stati invitati a tenere chiuse le finestre ed è stato imposto il divieto di consumare i raccolti dei terreni soggetti a disinfestazione.

COME E' ARRIVATO A PADOVA. Per fortuna non si tratta di una malattia letale, e la giovane padovana sta bene, anche se dovrà assumere alcuni farmaci e rimanere a casa in isolamento. La febbre le è stata diagnosticata tramite esami del sangue e, probabilmente, è stata contratta durante un viaggio durato 4 mesi in Guatemala.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febbre Chikungunya, un caso a Padova: disinfestazione a Torre

PadovaOggi è in caricamento