Camposampierese: tre denunce per spaccio, sequestrata marijuana, cocaina ed eroina

Operazioni anti-degrado della Polizia Locale della Federazione: continua sempre con grande intensità l'attività di prevenzione e controllo del territorio

In queste ultime settimane gli agenti della Polizia Locale della Federazione del Camposampierese, pur impegnati a tempo pieno nei controlli legati al rispetto delle misure urgenti adottate in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica, non hanno trascurato le altre attività di prevenzione e di repressione, specie per il contrasto allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti.

Giovanissimi

Così sabato scorso, ad Abbazia Pisani, nel comune di Villa del Conte, una pattuglia di agenti ha notato nel parcheggio del cimitero, tre giovani sospetti vicino a una macchina. All’avvicinarsi della pattuglia una ragazza è riuscita ad allontanarsi mentre gli altri due sono stati fermati e bloccati. I due, residenti in un comune limitrofo, non hanno saputo giustificare la loro presenza nel parcheggio. Vista la situazione gli agenti hanno deciso di fare una perquisizione. Sul posto è stata chiamata una seconda pattuglia di rinforzo: uno dei due giovani aveva con sé nel marsupio due dosi di cocaina mentre all’interno della macchina, sotto il sedile, sono stati trovati nascosti diversi involucri di cellophane con oltre 10 grammi di marijuana. Per entrambi è scattata una denuncia per detenzione ai fini di spaccio. I quantitativi sequestrati hanno superato i limiti consentiti per l’uso personale. La perquisizione è stata poi estesa all’abitazione di uno dei due. Le indagini sono ancora in corso e si stanno valutando tutti gli elementi raccolti. Anche la ragazza che era riuscita ad allontanarsi è stata successivamente identificata e interrogata. I due giovani si sono giustificati dicendo che avevano acquistato lo stupefacente solo per uso personale e che il quantitativo era particolarmente rilevante perché era previsto per un consumo di gruppo insieme ad altri amici. I due sono stati multati per 400 euro a testa anche per le violazioni dell'ordinanza del sindaco di Villa del Conte per l’emergenza Coronavirus, in quanto il loro spostamento nel comune non era per nulla giustificato.

Ancora spaccio

Il sabato successivo un’analoga scena si è ripetuta in piazza Papa Luciani, nel centro di Loreggia. In questo caso un cittadino di nazionalità nigeriana è stato visto avvicinarsi in bicicletta a una coppia di giovani veneziani. Sorprea sul posto, la coppia si è giustificata dicendo che stava per andare in una vicina gelateria e che lo straniero si era avvicinato solo per chiedere una sigaretta. Scuse che non hanno evitato la perquisizione della macchina della coppia che però ha dato esito negativo. I tre sono stati quindi accompagnati negli uffici del Comando a Camposampiero, dove sono stati anche loro perquisiti. Anche in questo caso l’intuito degli agenti della polizia della Federazione è stato premiato: lo straniero nigeriano è stato trovato in possesso di 50 euro, il provento della vendita di una dose di eroina. Dose di eroina che è stata trovata nascosta all’interno del reggiseno della ragazza.

Soddisfazione

«Tre denunce di spaccio in una sola settimana con il conseguente sequestro di marijuana, eroina e cocaina, sono un risultato davvero eccezionale e premiano il nostro impegno e la nostra professionalità- spiega il comandante Antonio Paolocci- Questi interventi sono frutto della nostra continua e diffusa presenza in tutto il territorio, dalle aree più di periferia come il parcheggio del cimitero a Villa del Conte, alle piazze del centro come nel caso di Loreggia. Voglio ringraziare i miei agenti per la loro disponibilità, spesso presenti in questi momenti anche oltre il normale orario di servizio. Ora le indagini continueranno per approfondire tutti gli elementi raccolti».
Camposampiese droga 2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento