menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Feltrinelli di Padova in via San Francesco

La Feltrinelli di Padova in via San Francesco

Anziana fa pisolino ogni giorno in libreria, clochard legge sociologia

Succede da 10 anni alla Feltrinelli di via San Francesco: una signora si siede sul divano e si addormenta col sottofondo di musica classica. Una volta al mese c'è anche una clochard, che legge di sociologia

Una speciale cliente e ospite quotidiana frequenta, da una decina d'anni, la libreria Feltrinelli di via San Francesco a Padova. E non solo per spulciare tra gli scaffali le ultime novità in vendita o i vecchi classici intramontabili. Solo nei giorni feriali, sempre alle 15, varca la soglia del negozio, sfiora i tanti studenti, soprattutto universitari, che affollano i locali nelle vicinanze del Bo e, apparentemente indifferente alla sequenza infinita di libri sugli scaffali, si fionda sul divanetto del pianoterra, di fianco alla scala che porta agli spazi superiori. Chiude gli occhi e si lascia andare a un sonno che dura un paio di ore, cullato dalla musica classica diffusa dagli altoparlanti. Qualche volta russa.

SONNELLINO POMERIDIANO. ''È una signora anziana, molto distinta e con una buona cultura", conferma Chiara, una delle commesse'. L'identità della donna è misteriosa. ''Ogni tanto compra qualche libro - racconta ancora - ma di lei non sappiamo nulla, solo che prende il tram per arrivare da noi''. ''È una meraviglia, una cosa che devi vedere per rendertene conto - afferma Cristina Portolani, manager nel settore delle risorse umane della casa editrice, che ha voluto andare a congratularsi personalmente con il direttore - Quella signora che dorme tra gli scaffali è una scena straordinaria. Giangiacomo Feltrinelli sarebbe orgoglioso: se fosse qui festeggerebbe a champagne''.

LA CLOCHARD. Non è comunque l'unica ospite ad aver eletto la libreria come seconda dimora. ''Da queste parti si presenta una volta al mese anche una clochard - sottolinea il direttore del negozio Carlo Galuppo - lascia buste e sacchetti fuori dal negozio, supera la porta e inizia a leggere. I suoi preferiti sono i libri di sociologia''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento