menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna la festa dell'albero alla scuola materna Campagnalta: la gallery

Immancabile appuntamento con la Festa dell’Albero, martedì mattina, alla  Scuola Materna di Campagnalta dove un’ottantina di bambini, assieme alle maestre,  ai genitori e al sindaco di San Martino di Lupari, Gerry Boratto,  hanno rinnovato una tradizione che dura ormai da sette anni

Immancabile appuntamento con la Festa dell’Albero, martedì mattina, alla  Scuola Materna di Campagnalta dove un’ottantina di bambini, assieme alle maestre,  ai genitori e al sindaco di San Martino di Lupari, Gerry Boratto, hanno rinnovato una tradizione che dura ormai da sette anni.

L'INIZIATIVA

Nel verde che circonda la scuola è stato posizionato un esemplare di “celtis australis”, più comunemente noto come “bagolaro”, pianta diffusissima nelle nostre zone. Si tratta, in questo caso, di una pianta coltivata in vaso e alta già sei metri, pronta a garantire una nuova zona d’ombra al giardino della scuola, già dalla prossima estate. Ad abbellire, l’ingresso dello stabile ci penseranno, invece, quattro liquidambar, donati anche in questo caso dall’amministrazione comunale. "La festa dell’Albero – ha spiegato il sindaco Gerry Boratto – è diventata per noi un’opportuniotà irrinunciabile per educare i nostri cittadini più piccoli nei confronti del nostro ecosistema.  Siamo convinti, infatti, che anche un piccolo gesto come questo possa sensibilizzare i bambini e le loro famiglie al rispetto della natura». «Un grazie speciale – ha concluso Boratto – va dunque alla scuola di Campagnalta e alle sue insegnanti, ma anche all’associazione Alta e ai genitori dei bambini, da sempre vicini all’amministrazione comunale nell’educazione dei cittadini di domani".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento