Martedì, 16 Luglio 2024

"Tutta un'altra cosa", la festa dell'equo e solidale

Tuttaunaltracosa è il festival nazionale del commercio equo e solidale, organizzato dal 1994 dall'Associazione Botteghe del Mondo che torna a Padova il 23, 24, 25 settembre in piazza Capitaniato

Tuttaunaltracosa è il festival nazionale del commercio equo e solidale, organizzato dal 1994 dall'Associazione Botteghe del Mondo, insieme alle istituzioni e alle realtà virtuose della località in cui si svolge l’evento, con un’importante presenza anche delle economie solidali. Dalla prima edizione il Festival ha toccato molte tra le principali città italiane e torna a Padova anche quest'anno il 23, 24, 25 settembre in piazza Capitaniato. 

«Le parole chiave di questa edizione non intervengono solamente come risposte ai contesti di crisi che stiamo vivendo, ma pongono le giuste domande su come intervenire nei processi di cambiamento, indagando sul perché sia necessario elaborare politicamente, socialmente e culturalmente i concetti che il commercio equo porta ogni giorno concretamente in evidenza», dichiara il presidente dell’Associazione Botteghe del Mondo Massimo Renno. Due importanti novità saranno i caffè con Faitrade Italia e Banca Etica per conoscere meglio le opportunità della finanza etica e il workshop tra le botteghe del mondo e gli importatori sulle sfide future delle importazioni nella filiera equosolidale. «Siamo molto orgogliosi che anche quest’anno la nostra città ospiti Tuttaunaltracosa. Sarà un piacere portare ai concittadini e concittadine la testimonianza del lavoro che svolgiamo in Asia, Africa e America Latina per sostenere le comunità agricole» ha dichiarato Giuseppe Di Francesco, Presidente di Fairtrade Italia. A questo proposito, tra gli appuntamenti, venerdì 23 settembre alle 21.00 è prevista la proiezione della docu-serie "Farmers: la loro battaglia contro la crisi globale"( Multisala Pio X - MPX- Via Antonio Francesco Bonporti, 22) prodotta da Fairtrade International. Si tratta di un racconto intimo sulle sfide quotidiane che gli agricoltori devono affrontare per la propria sopravvivenza. «Il Gruppo Banca Etica – ricorda Gabriele Giuglietti, presidente di CreSud e responsabile Sviluppo internazionale di Banca Etica - si occupa da sempre di commercio equo e solidale e del sostegno, fornito anche tramite servizi di microfinanza, ai piccoli produttori organizzati in cooperative nei Paesi del Sud del mondo. Ha continuato a farlo anche nei momenti più difficili della pandemia, erogando circa 20 milioni di euro di credito nel 2020 come Banca Etica e 7 milioni di euro per CreSud. Ci sembra che questa sia stata la miglior risposta concreta, e compatibile con quel contesto drammatico, per poter lasciare questo mondo meglio di come l'abbiamo trovato».

L’Assessore al commercio del Comune di Padova sottolinea: «La 28° edizione di “Tuttaunaltracosa” arriva in città in un momento particolarmente delicato: quello in cui l’inflazione, il caro energia e le tensioni internazionali rischiano di produrre gravi conseguenze sull’economia con un conseguente aumento delle disuguaglianze sociali. La sua presenza in città diventa così ancora più preziosa, come luogo di buone pratiche per la sperimentazione di un modello di sviluppo sostenibile e alternativo, ma soprattutto come luogo di riflessione e pensiero per costruire quei cambiamenti che dovranno rendere i cittadini e le città più solidali e resilienti rispetto alle sfide che ci attendono». 

Al termine della conferenza stampa di presentazione’Assessora alla cooperazione internazionale e alla pace del Comune di Padova, Francesca Benciolini ha commentato: «Nasce dal commercio equo e solidale l'attenzione per le filiere produttive rispettose dei diritti dei lavoratori e dell'ambiente. Si tratta di una attenzione che, nata per i prodotti storicamente detti "coloniali" e di importazione, in anni in cui sembrava fosse una attenzione ormai consolidata in Europa, ora è diventata una urgenza globale. È quindi con orgoglio che come città ospitiamo anche quest'anno Tutta un'altra cosa, che continua a portare temi globali e soluzioni condivise su questioni urgenti come quelle dei diritti, del lavoro e dell'ambiente». 

Video popolari

PadovaOggi è in caricamento