menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa del Santo: in migliaia alla rievocazione, anche il neo sindaco

Giovedì sera si è svolta la tradizionale rappresentazione storica del pellegrinaggio di Sant'Antonio da Camposampiero al monastero dell'Arcella. Oltre 5mila i fedeli accorsi. Prima uscita ufficiale di Massimo Bitonci

Il carro con i buoi, i costumi, i gigli alle finestre. La tradizionale rievocazione storica del transito del Santo da Camposampiero alla chiesa di Sant'Antonino all'Arcella, dove trascorse le ultime ore di vita, ha visto, tra padovani e pellegrini, l'accorrere di migliaia di fedeli. Una cerimonia a cui la Città tiene molto, ma che questa volta Padova ricorderà anche come la prima uscita pubblica ufficiale del neo sindaco Massimo Bitonci.

GIUGNO ANTONIANO: Il viaggio

VIDEO: Svelato il volto del Santo

RIEVOCAZIONE. Oltre 4mila hanno assistito alla consueta rappresentazione che anticipa il 13 giugno, ricorrenza dalla morte di Sant'Antonio. La rievocazione è iniziata alle 20.30 in piazzale Azzurri d'Italia e si è conclusa alla chiesa di San'Antonino, accolta dalla commozione dei partecipanti e dal suono all'unisono di tutte le campane della Città. Tra i presenti, anche il sindaco, devoto al culto del Santo, che ha scelto proprio questa occasione per il suo debutto in società, nella sua nuova veste di primo cittadino. in tantissimi anche in Prato della Valle per i fuochi d'artificio in onore del santo patrono.

13 GIUGNO. Ma sarà la processione di venerdì sera il momento più atteso da fedeli e pellegrini. Le reliquie e la statua del Santo percorreranno tutte le strade del centro cittadino. A partire dalle 18 la processione toccherà via del Santo, via San Francesco, Canton del Gallo, via Roma, via Umberto I, Prato della Valle, via Belludi e piazza del Santo. Tutta la giornata di venerdì 13 giugno sarà interamente dedicata alle manifestazioni in onore di Sant'Antonio. Per l'occasione, la basilica terrà aperte le porte dalle 5.30 alle 22.30. In programma 10 funzioni, tra cui quella celebrata dal vescovo Antonio Mattiazzo, in mattinata alle 11, e quella presieduta dal ministro provinciale dei frati minori conventuali, alle 17.  I drappi antoniani potranno essere ritirati fino alle 19 di venerdì.

LE STIME. Attesi 100mila fedeli tra funzioni e riti nella giornata di venerdì. Sono le stime della Pontificia basilica del Santo. Nella mattinata sono state registrate 4mila presenze in basilica. La processione sarà presieduta dal ministro privinciale Giovanni Voltan. Sono oltre 50 i gruppi che sfileranno e 6 le bande musicali. tante le personalità di spicco, tra cui il delegato pontificio monsignor Giovanni Tonucci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento