menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa di Sant'Antonio, giro di vite dei vigili contro gli accattoni

Proliferano i questuanti durante i giorni che precedono il 13 giugno, festa del patrono di Padova che porta in città migliaia di pellegrini. Per questo la polizia municipale ha intensificato i controlli con sanzioni in zona Prato e Ospedali

Far trovare ai fedeli una Padova accogliente, decorosa e sicura. Questo l'obiettivo del giro di vite avviato dai vigili urbani della città negli ultimi giorni che precedono la Festa del patrono, Sant'Antonio, in programma mercoledì 13 giugno. La polizia municipale ha dunque intensificato i controlli contro l'accattonaggio, fenomeno che prolifera per la notevole presenza di pellegrini richiamati in città dalla devozione al Santo.


I CONTROLLI E LE SANZIONI. Tra martedì e giovedì sono stati sanzionati con una multa da 50 euro 8 romeni che chiedevano l'elemosina in modo fastidioso e insistente in Prato della Valle e nelle vie Cesarotti, San Francesco e Belludi; tre di questi hanno spontaneamente consegnato agli agenti 10 euro come acconto della somma da pagare. Vigili in azione anche contro l'ubriachezza molesta, il bivacco davanti a case e palazzi, i venditori abusivi e altre forme di degrado urbano: in Prato della Valle sono stati identificati diversi stranieri nullafacenti, risultati essere regolarmente soggiornanti in Italia ed è stata recuperata merce di varia natura abbandonata a terra dai venditori abusivi, che alla vista degli agenti sono fuggiti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento