menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede del consiglio regionale veneto

La sede del consiglio regionale veneto

Operaio schiacciato dalla ruspa: un minuto di silenzio in Regione

La seduta del consiglio è iniziata con la commemorazione di Fidenzio Ruffato, 61enne nativo di Villa del Conte schiacciato da un carrello ruspa ieri, in un cantiere stradale a S. Martino di Lupari. È la 33esima vittima sul lavoro

Il consiglio regionale convocato per questa mattina a palazzo Ferro-Fini a Venezia si è aperto oggi con un minuto di silenzio per ricordare la scomparsa di Fidenzio Ruffato, l'operaio 61enne nativo di Villa del Conte morto ieri schiacciato da un carrello ruspa a San Martino di Lupari. Ruffato è la 33esima vittima sul lavoro in Veneto dall'inizio dell'anno.

L'INCIDENTE. L'uomo stava lavorando nel cantiere stradale di via Camposampiero nella frazione di Camprette (San Martino di Lupari), quando il mezzo lo ha investito. Per lui non c'è stato niente da fare. Inutile il soccorso dei colleghi, l'operaio era già spirato. Secondo i primi accertamenti, Fidenzio si sarebbe trovato nella traiettoria del veicolo, guidato dal titolare della stessa azienda edile per la quale lavorava.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento