menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Convegno dei bieticoltori, Coldiretti e Coprob per la filiera dello zucchero 100% veneto

"Con 12mila ettari coltivati a bietole, 2mila aziende impegnate e uno stabilimento vocato alla lavorazione, possiamo seriamente pensare alla filiera dello zucchero 100% veneto"

"Con 12mila ettari coltivati a bietole, 2mila aziende impegnate e uno stabilimento vocato alla lavorazione, possiamo seriamente pensare alla filiera dello zucchero 100% veneto". Il presidente regionale di Coldiretti Martino Cerantola lo ha confermato venerdì al convegno dei bieticoltori organizzato a Pontelongo in provincia di Padova da Coprob, la principale associazione dei produttori guidata dal presidente Claudio Gallerani. "Un settore importante - spiega - che ha investito molto sia dal punto di vista dell’efficienza industriale sia nel lato agricolo".

LA FILIERA DELLO ZUCCHERO 100% VENETO. "Il rilancio del comparto - commenta Pietro Piccioni, direttore di Coldiretti, presente all’evento - passa sia attraverso il Programma di sviluppo rurale, aderendo alle  misure agroambientali, ovvero le soluzioni che ottimizzano le concimazioni e l’uso dell’acqua per l’irrigazione, così da preservare la risorsa idrica a livelli quantitativi e qualitativi adeguati, sia attraverso misure ad hoc che tengono conto anche della rilevanza economica e sociale che lo zucchero ha nel territorio della Saccisica". Secondo Coldiretti in tal modo si ammortizzano gli effetti negativi che nei prossimi anni si potrebbero avere con la fine degli aiuti diretti dando quindi nuove prospettive a questa realtà che anche in Veneto rappresenta una posizione rilevante per il sistema agroalimentare. Ai lavori ha partecipato l’assessore regionale Giuseppe Pan. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento