menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Italia-Spagna 0-4, la delusione di migliaia di tifosi padovani

Gli azzurri di Prandelli non riescono nell'impresa di eliminare le Furie rosse e conquistare l'Europeo 2012: delusione di migliaia di padovani riversatisi nei locali, o davanti ai maxischermi sui Navigli, al Plebiscito e a Piazzola

Troppo furiose la Furie rosse della Spagna e troppo stanca l’Italia per riuscire in qualche modo ad impensierirla.

EUROPEO ALLA SPAGNA. Così l’Europeo 2012 si chiude con un 4-0 altisonante per gli iberici che vincono il terzo trofeo consecutivo: europeo-mondiale-europeo.

LA PARTITA DAVANTI AI MAXISCHERMI. Grande la delusione delle migliaia di padovani assiepati davanti ai maxischermo allestiti un po’ ovunque in città dai locali al Plebiscito da Piazzola fino ai Navigli. Una delusione emersa già dalla prima rete di Silva, realizzata dopo un quarto d’ora. Qualche speranza di vincere i padovani però la nutrivano ancora complice anche qualche tiro di Cassano e Montolivo.

LA DELUSIONE. Poca cosa sia chiaro, tanto che al 41’ al gol in contropiede di Alba con un sonoro "noooo" le speranze erano definitivamente morte. Molti tifosi, infatti, già avevano cominciato ad abbandonare la loro postazione, tanta la delusione.

IRRIDUCIBILI. Gli irriducibili, invece, sono rimasti bandiera e trombetta in mano fino all’ultimo ma gli azzurri troppo stanchi hanno subito altri due gol da Torres e Mata.


LE LACRIME. Un finale indecoroso, alla fine del match tra i tifosi tanta la rabbia e la delusione: qualcuno ha versato anche qualche lacrima, qualcun'altro è andato via dicendo “Ci credevo”. Si sa non sempre i sogni, purtroppo, diventano realtà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento