menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una gravidanza fasulla per spillare soldi al suo compagno, tenuto sotto minaccia

Una 48enne albanese, residente a Cornedo Vicentino (Vicenza), con l'inganno avrebbe preteso soldi ed un appartamento di 300mila euro dal suo uomo, un impresario di Gazzo che, se non si fosse attenuto alle "regole" avrebbe preso una lezione dai fratelli di lei

Avrebbe finto di essere incinta per spillare i soldi ad un impreditore edile di Gazzo Padovano con il quale aveva una relazione. Come riportano i quotidiani locali, la donna, una 48enne albanese, veneta d'adozione, residente a Cornedo Vicentino (Vicenza), voce di un duo musicale, avrebbe tenuto sotto minaccia l'impresario dal quale avrebbe preteso soldi ed un appartamento di 300mila euro.

CONDANNA. L'uomo era tenuto sotto scacco dal fatto che la 48enne gli avrebbe riferito che se non si atteneva al suo dictat avrebbe chiesto ai fratelli di "dargli una lezione". L'uomo si sarebbe quindi rivolto ai carabinieri di Cittadella che avrebbero organizzato una trappola incastrando la donna che è finita poi in tribunale. La cantante sarebbe stata condannata a due anni e quattro mesi per estorsione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento