rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Conselve

Finge una rapina per non far sapere alla moglie di aver speso tutto in "gratta e vinci"

Il 74enne è stato denunciato per simulazione di reato. I carabinieri hanno scoperto che la rapina da lui denunciata non era mai avvenuta

Ha giocato acquistando “gratta e vinci” tutti i soldi che aveva nel portafogli. Temendo la reazione della moglie ha deciso di fingere di essere stato rapinato.

Il fatto

Martedì 22 marzo i carabinieri della stazione di Conselve hanno chiuso le indagini su una rapina che sarebbe avvenuta nel parcheggio del centro commerciale Lando di Conselve. Rapina mai avvenuta. Ma torniamo alle origini. Era l’8 marzo quando un 74enne di Cona (Venezia) si presenta alla stazione dei carabinieri di Cavarzere (Venezia) denunciando di essere stato rapinato nel parcheggio del Lando di Conselve: il rapinatore avrebbe preso 45 euro e un orologio d’oro. I carabinieri della stazione della provincia di Padova si sono mossi e hanno avviato le indagini. Scoprendo che la rapina non c’era mai stata. Il 74enne aveva acquistato diversi “gratta e vinci” e non voleva farlo sapere alla moglie, così ha inventato tutto. Guadagnandosi una denuncia per simulazione di reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finge una rapina per non far sapere alla moglie di aver speso tutto in "gratta e vinci"

PadovaOggi è in caricamento