Tentato suicidio dopo lo stupro, Zanonato: “Insicurezza colpa del Governo”

Il sindaco del centrosinistra di Padova interviene sul grave fatto di violenza e disperazione delle due minori che hanno tentato il suicidio dopo aver subito le violenze sessuali e lo stupro da parte di uno spacciatore ai giardini dell'Arena

“Desidero ringraziare i carabinieri che sono intervenuti per soccorre le ragazze vittime di un malvivente tunisino che ha perpetrato un'inaccettabile violenza nei loro confronti e che è già stato assicurato alla giustizia”. Così esordisce Flavio Zanonato, sindaco di Padova esponente del Partito democratico, in merito al grave fatto di violenza e disperazione delle due minori che hanno tentato il suicidio dopo aver subito le violenze sessuali e lo stupro da parte di uno spacciatore ai giardini dell'Arena di Padova.

FORZE DELL'ORDINE EFFICIENTI. “Quanto avvenuto dimostra da una parte l'efficienza con cui le forze dell'ordine stanno contrastando la criminalità in città - ha sottolineato il primo cittadino ricordando il tempestivo intervento dei carabinieri nel Norm di Padova che hanno tratto in salvo le due minori quando avevano già i polsi tagliati - non lasciando impunito chi si macchia di reati odiosi, dall'altra conferma la superficialità con cui il ministero degli Interni ha gestito l'emergenza sbarchi dal Nord Africa, riconoscendo senza alcun controllo permessi di soggiorno a soggetti che stanno creando molti problemi nelle nostre realtà urbane”.

NECESSARIA NUOVA POLITICA DEL GOVERNO PER LA SICUREZZA. “Mi auguro – conclude Zanonato richiamando ancora una volta le responsabilità della polizia nazionale - che il prossimo Governo inauguri una politica rigorosa e realistica sul tema della sicurezza, che fino ad oggi è stato affrontato solo con le armi della propaganda e non con azioni concrete. È necessario rendere effettive le espulsioni, mettere polizia e carabinieri nelle condizioni di svolgere al meglio il loro lavoro, senza dunque con i tagli indiscriminati al comparto sicurezza, garantire la certezza della pena per chi delinque”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento