Cittadella, avviati i lavori per un nuovo tratto di fognatura nelle vie periferiche

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Sono stati consegnati nei giorni scorsi i lavori che consentiranno di estendere la rete di fognatura in via Del Macello e nelle laterali di via Sanmartinara, nel comune di Cittadella, con conseguente recapito delle acque nere al depuratore di Cittadella.
Le opere sono previste nel Progetto Generale delle Fognature e costituiranno l'asse principale di raccolta e smaltimento delle acque reflue delle utenze (domestiche e anche industriali) di tali vie.

Prosegue, dunque, con accordo tra Etra e l'amministrazione comunale cittadellese, l'opera di estensione capillare della rete di collettamento per acque di fognatura nera a località e vie periferiche, in modo da attuare progressivamente l'opera di risanamento ambientale del territorio.

La popolazione in abitanti equivalenti nelle zone d'intervento sarà pari a circa 86 AE.
La spesa complessiva prevista per la realizzazione degli interventi ammonta a oltre 309mila euro, che saranno finanziati con fondi di Etra, previsti nel Piano d'Ambito del Consiglio di Bacino.

Gli interventi interessano le vie comunali Del Macello e due laterali di via Sanmartinara: si prevedono la realizzazione della linea di fognatura nera lungo le sedi stradali, costituita da collettori di raccolta e relative strutture di ispezione, il collegamento alla fognatura esistente, la predisposizione degli allacciamenti agli scarichi privati e i ripristini stradali.
La lunghezza totale degli interventi è di 875 metri.

Tra gli interventi di progetto si prevede anche la realizzazione di un impianto di sollevamento, come pure la predisposizione degli allacciamenti alle proprietà private, con esecuzione delle tubazioni secondarie dai pozzetti del collettore principale fino al limite della proprietà stessa, dove verrà posato un pozzetto d'utenza in polipropilene, mentre le opere di allacciamento interno saranno, come di consueto, a cura del privato.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento