Avviati i lavori per la realizzazione di un nuovo tratto di rete fognaria a Massanzago

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Grazie al risparmio risultato nell'ambito dell'intervento nel centro abitato di San Dono, si è potuto procedere ad avviare i lavori di estensione della rete fognaria in via Stradona, a Massanzago.

IL PROGETTO. Le opere previste dal progetto sono state realizzate risparmiando una cifra di 153mila euro, che è subito stata reinvestita sul tratto che si trova tre chilometri a sud di via Stradona, non ancora servito dalla rete fognaria. Si tratta di opere necessarie che s'inseriscono nell'ampio programma d'ampliamento e adeguamento delle reti fognarie, gestite da Etra, e sono conformi a quanto previsto nel progetto generale delle fognature nere del Consiglio di Bacino Brenta.

I LAVORI. Attualmente le abitazioni esistenti in via Stradona sono dotate per la maggior parte di vasche Imhoff e fosse settiche che recapitano i reflui nella rete idraulica superficiale, costituita principalmente dallo scolo consortile Rio Alto. L'intervento consiste anche nella realizzazione di dieci allacciamenti fognari, per ciascuno dei quali si prevede la posa di pozzetti d'interfaccia posti al limite delle proprietà private di ogni singola utenza. La condotta principale verrà realizzata al centro della carreggiata e, al termine dei lavori, è prevista l'intera asfaltatura. La spesa complessiva per la realizzazione dell'intervento ammonta a 153mila euro e i lavori si concluderanno entro la prima metà del mese di novembre.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento