2013, i primi vagiti del nuovo anno a Padova e in provincia

Il primo nato all'ospedale del capoluogo alle 9.44 del mattino è Francesco Gamba, figlio di due giovani ingegneri. Primo fiocco in assoluto a Camposampiero all'1.33 per la nascita di Zhou Qi Yu, figlio di cinesi residenti a Borgoricco

Il piccolo Francesco Gamba con i suoi genitori

Ha lasciato ai genitori il tempo di brindare in tutta calma al nuovo anno il primo nato all'ospedale di Padova. Il piccolo Francesco Gamba, figlio di Stefano ed Elisa Figallo, giovani ingegneri padovani residenti a Bologna, è nato "solo" alle 9.44 del mattino del 1° gennaio 2013. Stefano ed Elisa si trovavano a Padova per festeggiare il Capodanno con degli amici. Dopo il brindisi sono però iniziate le doglie e quindi la corsa al nosocomio cittadino.

UN ANNO FA: LA PRIMA NATA DEL 2012

I DONI. Anche quest'anno, la consigliera comunale Milvia Boselli ha dato il benvenuto al primo nato del 2013 a nome della comunità cittadina. "È un augurio simbolico di un lungo e felice cammino di pace e prosperità – ha detto Milvia Boselli salutando il piccolo Francesco - che vogliamo estendere a tutti i bambini che nasceranno nel corso del 2013". Al primo nato sono stati consegnati alcuni doni consistenti nel tradizionale camicino della fortuna e una pigotta offerti dal Comune di Padova, una "murrina" in oro raffigurante l'albero della vita (intendendo simbolicamente la madre come albero che dona la vita) offerto dalla Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo e la "scudella da parto" offerta dall'Associazione Progetto Donna Oggi. Inoltre, la Federazione delle Famiglie per l'Unità e la Pace nel Mondo ha consegnato le "scarpette", con l'augurio di un lungo cammino, al primo e a tutti i nati nella prima giornata dell'anno.

IN PROVINCIA. Il record assoluto di primo nato nel Padovano spetta però al figlio di una coppia di cinesi residenti a Borgoricco: Zhou Qi Yu è venuto alla luce alle 1.33 all’ospedale di Camposampiero. Nella Bassa padovana la prima nata alle 2.06 all'ospedale di Monselice è stata Eva, figlia di una coppia di genitori ancora adolescenti e residenti ad Agna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due anni di canone Telepass gratuito per chi risiede a Padova e provincia: l'iniziativa

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento