menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Termosifoni ancora accesi almeno fino a domenica 22 aprile

Termosifoni ancora accesi almeno fino a domenica 22 aprile

Freddo e maltempo a Padova non mollano, termosifoni ancora accesi

Il Comune di Padova ha prorogato l'accensione degli impianti di riscaldamento di un'ulteriore settimana fino al 22 aprile. Si sarebbero dovuti spegnere il 15. Nel fine settimana previste temperature ancora in calo

L'ora “x” per spegnere i termosifoni a Padova sarebbe scattata già domenica, 15 aprile. Il condizionale è d'obbligo visto che il capo settore ambiente del Comune ha firmato un'ordinanza che ha prorogato la possibilità di tenere accesi gli impianti di riscaldamento per un'ulteriore settimana, dal 16 al 22 aprile, fino a un massimo di 14 ore al giorno. Una decisione che fa seguito al freddo che sta continuando a imperversare in città e che tiene conto delle attuali previsioni meteo che promettono che le temperature non si alzeranno neanche nei prossimi imminenti giorni.

IL METO. Le previsioni del tempo dell'Arpav danno per questa mattina – e c'hanno azzeccato - un'elevata probabilità (80/100%) di piogge da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio, con tendenza a diradamento delle precipitazioni dalla serata. Temperature minime in aumento e massime in calo sotto la media del periodo, più marcatamente in pianura.


WEEK-END. Per il fine settimana nessuna buona notizia. Sabato è previsto cielo molto nuvoloso, salvo temporanee e parziali schiarite, con precipitazioni sparse ed intermittenti, localmente a carattere di rovescio, più probabili nella seconda parte della giornata. Domenica ancora in prevalenza molto nuvoloso salvo possibili parziali e temporanee schiarite. Precipitazioni sparse ed intermittenti anche a carattere di rovescio o locale temporale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento