menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frode alimentare, commercio di latte cancerogeno anche a Padova

Arresti e perquisizioni nella provincia euganea, di Udine, Pordenone, Gorizia, Treviso, Vicenza, Arezzo, Perugia, Napoli, Bari e Brindisi. Ai domiciliari il presidente del Cospalat Friuli Venezia Giulia, Renato Zampa

Frode in commercio, adulterazione di alimenti e commercio di sostanze nocive e cancerogene. Sono i reati contestati dalla Procura della Repubblica di Udine in seguito a un'articolata attività d'indagine ad alcune persone per le quali, dalle prime ore della mattinata, è scattato l'arresto da parte dei carabinieri del Nas di Udine.

ANCHE A PADOVA. 11 le province coinvolte nelle 86 perquisizioni in corso, con l'impiego di circa 300 carabinieri del Nas e dell'arma territoriale. Oltre a Udine, ci sono anche Padova, Pordenone, Gorizia, Treviso, Vicenza, Arezzo, Perugia, Napoli, Bari e Brindisi. In tutto gli indagati sono 24, di cui 17 allevatori accusati di essere consapevoli di immettere in commercio latte contaminato, su un centinaio di aderenti al consorzio Cospalat. Il presidente del Cospalat Friuli Venezia Giulia, Renato Zampa, sarebbe stato arrestato ai domiciliari.

LATTE CONTAMINATO. Le indagini avrebbero scoperto la commercializzazione di latte contaminato da aflatossine, un fungo cancerogeno e nocivo per la crescita dei bambini. Le sostanze tossiche si sarebbero sviluppate sul mangime con cui è stata nutrita una parte delle mucche da latte che riforniscono Cospalat. In alcuni casi è stata certificata anche la presenza di antibiotici. Le analisi sul latte sarebbero state falsificate con il ricorso a un laboratorio compiacente, allungando il latte con dell'altro non contaminato. Sarebbe stato inoltre utilizzato latte proveniente da allevamenti non autorizzati per produrre abusivamente formaggio Montasio Dop. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento