Scontri a Verona, feriti anche cinque poliziotti del reparto mobile di Padova

Maurizio Ferrara, Fsp: «Nella quasi indifferenza di tutti, continuano a pagare il prezzo più alto di una follia collettiva che sembra montare ogni giorno nelle nostre piazze»

«Le forze dell’ordine, nella quasi indifferenza di tutti, continuano a pagare il prezzo più alto di una follia collettiva che sembra montare ogni giorno di più nelle nostre piazze», a dirlo è Maurizio Ferrara, segretario Veneto Fsp. A Verona mercoledì sera centinaia di violenti mescolatisi tra numerosi cittadini che dimostravano pacificamente il loro dissenso alle recenti restrizioni emanate dal governo per fronteggiare il diffondersi del virus, hanno messo a ferro e fuoco la città devastandone il centro e attaccando la polizia con violenza inaudita. Negli scontri sono rimasti coinvolti anche alcuni reparti provenienti dalla città del Santo.

Bombe carta

«Alto il tributo in termini di feriti pagato questa notte anche dalla polizia di Padova in circa due ore violenti scontri durante i quali frange fuori controllo di appartenenti a gruppi di estrema destra ed ultras ha bersagliato uomini del 2° Reparto mobile con lanci di potenti bombe carta ,bottiglie, bulloni e sampietrini ferendone cinque. Uno dei quali purtroppo anche in maniera grave. In un paese normale tutto questo non sarebbe accettabile. Non sarebbe accettabile, che a pagare il prezzo del malcontento sociale scaturito da questa grave emergenza sanitaria, debbano essere ancora una volta le forze dell’ordine. Ma questo non è purtroppo un paese normale. Cosa dobbiamo ancora aspettarci prima che chi può faccia qualcosa? Che il sangue di qualche altro incolpevole collega cosparga ancora una volta le strade di una delle nostre città?Se nessuno ha il coraggio di dire basta siamo noi sindacati di categoria a far sentir alta la voce degli operatori di polizia affinché  questo scempio e questa barbarie abbiamo fine. In poliziotti sono stanchi di subire e di questo prima o poi qualcuno dovrà risponderne», conclude amaramente Ferrara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Investito in bicicletta dal rimorchio di un camion: 14enne in fin di vita

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento