Fundraising per la "Casa ai colli" a Padova

Zaia a Pavin: "La disponibilità dei privati è il miglior viatico per la realizzazione del progetto"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

“Il presidente Pavin dimostra non solo sensibilità ma anche di possedere la lungimiranza propria degli imprenditori attenti e avveduti che hanno a cuore le sorti del territorio e del contesto sociale nel quale vivono e lavorano. È il miglior viatico per la realizzazione di quest’opera”. Lo afferma il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, manifestando il suo apprezzamento nei confronti del presidente di Confindustria di Padova, Massimo Pavin, che si è detto immediatamente disponibile a ragionare sulle condizioni per sostenere il progetto di rinascita dell’ex Ospedale ai Colli, destinato a divenire moderno polo sanitario per i servizi di diagnosi e cura.

“Sono sicuro che troveremo le forme più adeguate per coinvolgere i privati – ha aggiunto Zaia – e per renderli a loro volta protagonisti, attraverso la formula del fundraising, della trasformazione del complesso dell’ex ospedale psichiatrico padovano in una ‘Casa della Salute’: un’operazione che si prospetta tra le più interessanti e innovative tra quelle avviate nel campo della riqualificazione delle strutture sanitarie e che, ribadisco, mi auguro possa divenire un esempio da replicare”.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento