menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Padre Enzo Poiana

Padre Enzo Poiana

Addio, padre Enzo Poiana: oggi i funerali al Santo, proclamato il lutto cittadino

Le esequie del religioso avranno inizio alle 15 in Basilica. Navette e trasporti potenziati per raggiungere il centro. Bandiere a mezz'asta e attività invitate a fermarsi in segno di lutto

È il giorno dell'ultimo saluto a padre Enzo Poiana, dal 2005 rettore della Basilica di Sant'Antonio. Un addio inaspettato, come lo è stata la morte del religioso, avvenuta in spiaggia a Bibione martedì scorso per un arresto cardiaco sopraggiunto durante un bagno in mare. Tanti fedeli, in queste ore, hanno visitato la camera ardente allestita nella Sala del Capitolo (chiostro della Magnolia) mercoledì pomeriggio e aperta anche oggi, giovedì, dalle 6.30 alle 12. La cerimonia funebre, invece, avrà luogo alle 15 nella Basilica del Santo.

OGGI I FUNERALI, PROCLAMATO IL LUTTO CITTADINO. In occasione delle esequie di padre Poiana, il sindaco di Padova Massimo Bitonci ha proclamato il lutto cittadino. Le bandiere rimarranno a mezz'asta su tutti gli edifici comunali e, lungo le strade della città, verranno affissi manifesti realizzati dall'Amministrazione comunale per ricordare padre Enzo. Il primo cittadino ha, inoltre, invitato le istituzioni e i titolari di attività produttive "a manifestare vicinanza e partecipazione sospendendo le rispettive attività durante le esequie". 

LE AUTORITÀ RELIGIOSE PRESENTI. La liturgia funebre avrà inizio alle ore 15 e sarà presieduta dal delegato pontificio monsignor Giovanni Tonucci. L'omelia sarà fatta dal ministro provinciale padre Giovanni Voltan. Le altre autorità religiose che hanno annunciato la loro presenza alle esequie di padre Enzo sono il vescovo di Padova, monsignor Claudio Cipolla, con il vescovo emerito Antonio Mattiazzo, l'arcivescovo di Gorizia, monsignor Carlo Alberto Radaelli, con l'arcivescovo emerito, mons Dino De Antoni, l'arcivescovo di Treviso, monsignor Gianfranco Agostino Gardin, l'arcivescovo monsignor Giampiero Gloder (presidente della Pontificia accademia ecclesiastica), l'arcivescovo monsignor Oscar Rizzato (Elemosiniere emerito di Sua Santità). La liturgia funebre sarà trasmessa in diretta da Telechiara e via streaming all’indirizzo www.santantonio.org.

IL CORTEO FUNEBRE. La salma di padre Enzo sarà tumulata nella tomba dei frati al cimitero di Padova-Arcella. Terminate le esequie, il corteo funebre attraverserà il centro di Padova per l’ultimo saluto della città a padre Enzo Poiana, passando per riviera Businello, riviera
Tito Livio, riviera Ponti Romani, corso del Popolo, via Giotto, viale Codalunga, via Tiziano Aspetti e viale Arcella e, di qui, arriverà al cimitero dell’Arcella, dove i fedeli potranno parcheggiare le auto nei due parcheggi adiacenti segnalati dal servizio d’ordine della polizia locale.

NAVETTE E TRASPORTI POTENZIATI. Per favorire la più ampia presenza alla celebrazione liturgica, su richiesta dell'Amministrazione comunale, BusItalia Veneto metterà a disposizione gratuitamente tre bus navetta che partiranno dal park Rabin di Prato della Valle raggiungendo il sagrato della Basilica del Santo. Il servizio di andata e ritorno sarà garantito dalle ore 13 alle ore 17.30 con fermata davanti alla Porta del Giubileo. Il tram, invece, effettuerà corse ogni 7 minuti. Dalle ore 13.30, il traffico veicolare sarà interdetto in via Luca Belludi all’altezza di via Falconetto e via Cesarotti dall’incrocio con via San Francesco. Sarà consentito invece il transito e la sosta alle sole auto dei residenti, dei portatori di handicap, delle forze dell’ordine e ai mezzi di soccorso. Durante tutto il pomeriggio saranno garantiti i servizi di assistenza sanitaria e di Protezione civile con il gruppo del Comune di Padova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento