Cronaca

Furti in casa aumentati a dismisura Negli ultimi 10 anni Padova +143%

Secondo il rapporto del Censis, nell'ultimo decennio, dal 2004, questo genere di reati è considerevolmente incrementato. La città del Santo è quarta, tra le grande città, nell'inclemente classifica, e prima in Veneto

I furti in abitazione, a Padova, sono aumentati del 143% in dieci anni (dal 2004). È un dato allarmante quello diffuso dal "Diario di transizione" del Censis, che vede la città del Santo quarta, tra le grandi città italiane in cui si è verificato il crescendo più significativo di questo genere di reati.

PADOVA +143%. Sono ormai all'ordine del giorno e alimentano l'insicurezza e la paura. In Italia, le province in cui i furti in casa sono aumentati idi più nell'ultimo decennio sono Forlì-Cesena (al primo posto, +312,9%), Mantova (+251,3%), Udine (+250,0%), Terni (+243,7%) e Bergamo (+234,3%). Tra le città di dimensioni maggiori, le percentuali più inclementi riguardano Milano (+229,2% nel periodo 2004-2013), Firenze (+177,3%) e Torino (+172,6%).

IN VENETO. Padova le segue a ruota e comanda, questa volta tristemente, la classifica veneta. Venezia è al sesto posto tra le grandi città dopo Palermo (+128,4%) (+120,9%). Seguono Bologna (+104,5%) e Verona (+103,4%).  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in casa aumentati a dismisura Negli ultimi 10 anni Padova +143%

PadovaOggi è in caricamento