rotate-mobile
Martedì, 21 Marzo 2023
Cronaca Arcella / Via Riccardo Wagner

"Mi serve un iPad", così i clienti al ricettatore dell'Arcella: recuperata la refurtiva

La squadra Mobile di Padova ha arrestato un 34enne moldavo, trovato in possesso di 10mila euro di merce tra navigatori, cellulari, occhiali da sole, macchine fotografiche e tanto altro, provento di furto da auto in sosta

Sono stati quegli scambi di messaggi espliciti via Whatsapp a incastrarlo. "Mi procuri un ricambio per l'iPhone, l'iPad, un navigatore...." gli scrivevano i clienti. E lui, recuperato il pezzo, glielo faceva avere. Stava proprio per consegnare lo schermo di uno iPad quando, sabato sera, è stato fermato dagli uomini della squadra Mobile che, identificato l'uomo, un 34enne moldavo, S.G., domiciliato in via Wagner e già noto alle forze dell'ordine con diversi alias, sono riusciti a risalire a uno stock di refurtiva.

UN "BAZAR". Nella sua abitazione in via Wagner sono spuntati navigatori, occhiali da sole, orologi, cellulari, macchine fotografiche e altri oggetti provento di furti su auto. Oltre al "bazar" di merce rubata, al moldavo sono stati sequestrati quasi 5mila euro in contanti, di cui quattrocento euro falsi, in banconote da cento. Nei confronti del 34enne è scattato l'arresto per ricettazione. Circa 10mila euro il valore della refurtiva recuperata dalla polizia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi serve un iPad", così i clienti al ricettatore dell'Arcella: recuperata la refurtiva

PadovaOggi è in caricamento