Furti ai bancomat dei centri commerciali del Triveneto: 6 arresti

La banda, composta da cinque uomini e una donna, tutti romeni, ha messo a segno 32 colpi, soprattutto a Padova, Vicenza, Ferrara, Rovigo e in Trentino

I primi tre componenti della banda erano stati colti sul fatto e catturati in provincia di Rovigo lo scorso 22 maggio. Sei in tutto gli appartenenti, cinque uomini e una donna, tutti romeni, intercettati dalla Squadra mobile della polizia di Trento, dopo due furti avvenuti nel capoluogo e a Rovereto, in due centri commerciali.

A GENNAIO: La banda dei centri commerciali incastrata dal navigatore satellitare

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GLI ARRESTI. In totale sono 32 i colpi attribuiti all'organizzazione criminale, autrice di grossi furti ed effrazioni di bancomat in centri commerciali del Triveneto, soprattutto a Padova, Vicenza, Ferrara, Rovigo e in Trentino. L'operazione di polizia, denominata "Safes cut", ha portato a individuare tutti i componenti della banda, a parte uno. Gli altri due sono stati invece catturati in un blitz della Mobile di Trento, con i colleghi di Vicenza, Padova e Rovigo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Impatto violento tra la sua bici e un'auto: bambino di 9 anni elitrasportato d'urgenza in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento