menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dodicesima bici rubata al presidente dell'Ascom: "La gente non fa più denuncia"

La denuncia è di Patrizio Bertin: "Cosa posso sperare, io, semplice cittadino, se non si riesce nemmeno a far sì che venga sanzionato il delinquente che ritorna a commettere il reato?"

Suo malgrado rischia di essere un recordman: con quella trafugata ieri, le biciclette alle quali ha dovuto rinunciare sono la bellezza di dodici. Anzi, undici, perché una, griffata Calcio Padova, proprio perché molto particolare venne ritrovata e restituita. Ma delle altre più nessuna notizia.

12 VOLTE DERUBATO. "Colpa mia - commenta amaramente il presidente dell'Ascom, Patrizio Bertin - perché continuo ad incaponirmi ad usare la bici e lasciare la macchina in garage. Ben mi sta". In verità, ha un diavolo per capello il presidente dei commercianti padovani. Non solo perché dovrà tornare a comprarsi una bici ("e io la comprerò da un collega commerciante - spiecifica Bertin - anche se è risaputo che il mercato illegale, alimentato dai furti e gestito con criminale lucidità da vere e proprie organizzazioni, le propone a prezzi molto concorrenziali"), ma anche perché è venuta meno la voglia di denunciare il furto.

"SFIDUCIA NEL SISTEMA". "Purtroppo serve a poco - continua Bertin - ed in questo senso temo che le statistiche meno pessimistiche del passato siano anche il frutto di una certa sfiducia della gente non nelle forze dell'ordine ma nel sistema. Cosa posso sperare, io, semplice cittadino alle prese con il furto della mia bicicletta, se le norme, i ritardi ed un buonismo di maniera non riescono nemmeno a far sì che venga sanzionato il delinquente abituale che ritorna a commettere il reato ma che gode di una sorta di impunità dovuta o alla legge permissiva o alla prescrizione intervenuta per scadenza dei termini o anche, semplicemente, perché il magistrato ritiene che il 'disagio sociale' del furfante sia preminente rispetto al diritto alla tranquillità del cittadino che paga le tasse?".

LO SPRAY CONGELANTE. Tra l'altro, nel caso delle bici (ma il discorso vale anche per le serrature degli appartamenti e dei negozi), sembra che stia aumentando l'utilizzo di spray congelanti che determinano la rottura del metallo e hanno anche il "pregio" (se lo si legge dal lato del delinquente) di essere "discreti". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento