menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiori scompaiono dalle tombe dei defunti: indignazione a Due Carrare

Allo sfogo di un figlio sul gruppo Facebook cittadino hanno risposto in molti. Diversi gli episodi di "sciacallaggio" al camposanto: segnalate numerose "sparizioni" di piante e ricordi lasciati ai propri cari

C'è indignazione, tra gli abitanti di Due Carrare, per l'ennesimo episodio di "sciacallaggio" segnalato al cimitero cittadino.

LO SFOGO. "Ritengo che sia schifoso, ogni volta che vado in cimitero da mio padre, non trovare più fiori, santini, addobbi (conchiglie, sassi) - è la denuncia sul gruppo Facebook di Due Carrare - se dovessi trovare con le mani nel sacco il responsabile, sarebbe già nel posto giusto, in cimitero. Possibile che esista gente del genere?".

SCIACALLI IN CIMITERO. Allo sfogo rispondono altri concittadini, vittime di episodi analoghi. "Ti capisco, da mio nonno è sparito un mazzo finto di roselline gialle scelto per lui dalla mia bambina. Si sta malissimo", è un commento. "Il furto di fiori da una tomba per metterli su un'altra è una mancanza di rispetto verso entrambi i defunti. Il furto di altre decorazioni mi fa pensare a qualche bambino ed all'accompagnatore accondiscendente", è un altro. C'è chi invece è convinto che i fiori rubati diventino decorazioni per le case dei "sacrileghi": "Mesi fa, ho messo un mazzo di fiori di cotone sulla tomba di mio padre - scrive una cittadina - e me li hanno rubati. Ho fatto il giro di tutte le tombe per vedere e non ne ho visto uno. Sono convinta che se li mettono in casa e non è la prima volta che mi succede".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento