menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Distributori automatici, il nuovo obiettivo dei ladri. Porte sfondate per rubare pochi spiccioli

Due casi in tre giorni. Colpiti un dipartimento universitario e un supermarket, entrambi con gli infissi danneggiati e le macchinette svuotate. Esiguo il bottino, poche decine di euro

Pare che i distributori automatici facciano gola ai ladruncoli in città. Specialmente le monetine al loro interno, che negli ultimi giorni hanno portato a due infrazioni su cui indagano i carabinieri.

Il colpo all'università

Furti da pochi euro, ma con danni anche ingenti alle strutture e agli infissi che i malviventi sfondano per raggiungere il loro obiettivo. Il primo episodio nella notte tra venerdì e sabato in via Marzolo: l'allarme del dipartimento di Scienze farmaceutiche dell'università è scattato attorno alle 3. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto dei ladri non c'era più traccia, solo una delle porte sul retro con il vetro divelto e alcuni distributori automatici danneggiati. Dalle macchinette sono stati rubati spiccioli per circa 30 euro.

La spaccata al supermarket

La replica lunedì notte, stavolta al supermercato Coop di via della Pace, in zona Fiera. Anche in questo caso è stato scassinato un portoncino e i ladri si sono introdotti nel negozio, svuotando i distributori delle bibite. Il danno è da quantificare, sia quello alla struttura che l'effettivo ammanco di denaro o merce. Sono in corso le indagini dei carabinieri, che grazie alle telecamere sperano di dare un volto ai delinquenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento