menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Ferriera di Servola a Trieste (fonte: web)

La Ferriera di Servola a Trieste (fonte: web)

Furti di ghisa in ferriera a Trieste Arrestati camionista e titolare ditta

Erano riusciti ad entrare abusivamente nello stabilimento e a farsi caricare sul Tir tonnellate di materiale per circa 30mila euro. Scoperti, sono finiti ai domiciliari sia il dipendente romeno che il proprietario padovano dell'azienda di trasporti

Mostrando un documento di trasporto falsificato, era riuscito ad entrare abusivamente nello stabilimento della Ferriera di Servola a Trieste e a farsi caricare 27 tonnellate di ghisa su un Tir, tentando poi la fuga senza pagare eludendo i controlli del personale di sorveglianza all'uscita.

TITOLARE E DIPENDENTE AI DOMICILIARI. Autore del tentato furto - il fatto risale a giovedì -, sventato dai carabinieri di Trieste-Borgo San Sergio su segnalazione del personale di sorveglianza della fabbrica, un camionista romeno, E.D.O., 35 anni, dipendente di una società di trasporti della provincia di Padova. Nei guai anche il titolare della ditta, E.Z., 30 anni, padovano, che da ulteriori accertamenti è emerso aver effettuato nella stessa mattinata un analogo carico di ghisa, riuscendo a eludere i controlli del personale della ferriera e ad allontanarsi imboccando l'autostrada A4. Rintracciato sempre dai carabinieri, è stato dichiarato in arresto per furto aggravato in concorso con il dipendente. Tutta la ghisa recuperata, in totale 57 tonnellate per un valore approssimativo di 30mila euro, è stata riconsegnata in Ferriera, mentre gli arrestati sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari, disposto dal Tribunale di Trieste.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento