menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aveva derubato una giudice per rivendere il maltolto e prendersi la cocaina: in manette

A distanza di qualche mese dal furto compiuto all'interno del tribunale di Padova, la polizia è riuscita a rintracciare il ladro che aveva sottratto telefono e computer per comprarsi la droga

Il 28 gennaio scorso aveva derubato l'ufficio di un giudice donna all'interno del tribunale di Padova, portando via un telefono cellulare e un computer portatile.

FURTO. Ora il ladro ha un nome ed un volto, si tratta di P.P.P. 44enne padovano. Con una scusa banale aveva distratto il personale della cancelleria ed era riuscito ad entrare ed impossessarsi degli averi del giudice che aveva poi venduto ad un nigeriano in cambio di quattro dosi di cocaina.

ARRESTO. L'uomo riconosciuto dalle telecamere, ha ammesso di aver commesso il furto. Martedì pomeriggio su disposizione del gip, la polizia ha eseguito l'ordinanza di arresto ai domiciliari per furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento